back - Home page
 
la vespa vasaio

Genere Sceliphron
Sceliphron spirifex
 
Anno 2001 Anno 2002 Anno 2003 Anno 2004 Anno 2005 Anno 2006
 
Queste sono una piccola parte di foto che documentano la costruzione dei nidi di questo Imenottero, della famiglia degli Sphecidae, nidi costruiti impastando terra e saliva e nel cui interno introducono dei ragni che serviranno per l'alimentazione delle larve.
Tutto questo è successo in un posto molto vicino a me e cioè in "camera mia" e si ripete ormai da alcuni anni.
 

Se ne volete sapere di più "la storia "

 
Anno 2001
Celle  di fango costruite sopra i libri 
Dopo un anno le vespe nel giro di qualche giorno hanno aperto le celle e sono volate via
 
Celle che hanno bloccato dei libri - Luglio 2001 Giugno 2002
Altro nido che ha bloccato i libri fatto nel Luglio 2001 Queste celle  si sono aperte l'anno seguente (Giugno 2002)
 
 
 
 
 
Anno 2002
Vespa che si dirige in volo al nido tra i libri
Il luogo prescelto questa volta è dietro alla fila di libri
 
Sviluppo costruzione celle Gruppo di celle di Sceliphron spirifex
Costruzione delle celle prima uno, poi due, poi ........... totale 17  ... camerette
 
Cella al cui interno si intravedono dei ragni nidi costruiti separatamente - 15 celle Cella con ragnetto paralizzato
All'interno si vedono i ragni    
Le celle si trovavano in una spazio libero tra i libri, in una parte interna dello scaffale, nascoste alla vista da altri libri
 
 
 
Un altro piccolo 'nido' costruito sopra l'armadio
piccolo gruppo di 4 celle inglobate costruite sopra l'armadio
 
 
 
 
 
Anno 2003
 
vespa che costruisce una cella Gruppo di celle in costruzione Una Vespa che rinforza le sue celle
Inizio costruzione delle celle A metà lavoro con alcune celle già sigillate Gli ultimi ritocchi
 
Fasi della costruzione
Fasi della costruzione
( con l'aggiunta di una protezione per la parete della libreria)
 
Gruppo di celle agglomerate già finito
Celle terminate e abbandonate, l'apertura delle celle è avvenuta l'anno successivo
 
Altre celle costruite in un angolo della libreria
 
Questa vespa ha scelto l'angolo della libreria,  con innumerevoli viaggi ha realizzato un agglomerato con una decina di cellette ben sistemate e sigillate, fortunatamente queste si sono aperte dopo circa un mese dalla costruzione.
 
Celle aperte di Sceliphron spirifex
Celle con i fori di uscita delle giovani vespe 
 
cella isolata e lasciata aperta
Questo nido non è stato sigillato,
si nota dentro una larva, che con il passare del tempo si è ammuffita.
 
 
 
 
Anno 2004
 
Non ci sono foto
 
 
 
 
Anno 2005
La vespa vasaio Sceliphron spirifex celle dietro i libri
La protagonista, la vespa Sceliphron spirifex e il lavoro terminato
 
 
 
 
Anno 2006 
Sceliphron spirifex che cammina sul dito vespa Sceliphron spirifex
Questa bella vespa è apparsa all'improvviso all'inizio di giugno, era una sera  tardi, spiccava brevissimi voli e non sapeva volare, solo la mattina successiva è stata capace di farlo.
Altre due vespe nei giorni successivi svolazzavano alla finestra  cercando di uscire.
Mi sono ricordata delle celle tra i libri....

Queste sono le celle costruite l'anno passato, che si trovavano dietro i libri
celle attaccate ad un libro celle attaccate ad un libro
le foto sono state scattate il 9 Marzo 2006 in occasione delle "pulizie di primavera"
 
Dopo l'avvistamento della giovani vespe sono andata a riguardare ....
gruppo di celle
e l'ho trovate con i fori di apertura
 
Altre foto delle celle
 
 
 
Queste foto documentano la costruzione di alcune celle
vespa che costruisce una cella
 
Così si costruiscono le celle
 
 
 
 
 
 
Torna su