Indietro
Titolo ragno Zoropsis spinimana
Fam. Zoropsidae

Questi esemplari sono femmine, riconoscibili dal grosso addome e zampe relativamente corte

Questo ragno ha scelto di fare il suo cocoon nell'intercapedine tra due persiane e queste sono le foto fatte il:


Femmina di ragno Zoropsidae femmina
Zoropsis spinimana femmina  (13/03/2015)


sacco ovigero di ragno Zoropsidae
27/4/2015
sacca con uova


  piccoli di Zoropsidae
 11/05/2015
Piccoli appena usciti dalla sacca

Zoropsidae usciti dalla sacca       piccoli di Zoropsidae
11/05/2015    /    15/05/2015

I piccoli di alcuni giorni


piccoli di ragno Zoropsidae
ultimi giovani che dopo varie mute stanno per abbandonare il nido

quando i ragni crescono sostituiscono la cuticola esterna (fatta di chitina) con una più grande





Zoropsidae ragno femmina
Zoropsis spinimana femmina

Zoropsidae femmina         Zoropsidae
Zoropsis spinimana femmina


ragno Zoropsidae femmina


Zoropsidae         ragno Zoropsidae






Lo Zoropsis spinimana è un bel ragno dalle abitudini crepuscolari, che frequenta i luoghi asciutti e secchi, è frequente trovarlo vicino e dentro le costruzioni umane, specialmente in inverno, nelle case e nelle cantine dove attende la stagione migliore.
E' un ragno piuttosto schivo e lento nei movimenti e non salta.
Difficilmente lo si vede correre e conserva una certa lentezza nei movimenti anche quando è spaventato.
Caccia per lo più d’agguato prediligendo vari insetti notturni tra i quali falene, piccoli grilli ed anche altri ragni.
Non è un ragno aggressivo, anche se potenzialmente è un ragno mordace.
Il veleno è da taluni definito pericoloso, in quanto di tipo necrotico, ma non si hanno notizie di avvelenamenti umani da parte di questo ragno, che di norma tende a fuggire piuttosto che mordere, ha la capacità di arrampicarsi su superfici lisce come vetro e plastica.


Zoropsis spinimana femmina


esemplare femmina di Zoropsis spinimana        Zoropsis spinimana femmina



Zoropsis spinimana femmina      Zoropsis spinimana femmina
Zoropsis mentre mangia una larva di Tenebrio molitor (panattiera)






Su