Alcune facili ricette
     
Pappa col pomodoro Pizzette Cozze gratinate
  Panzanella Castagnaccio

 
Pappa col pomodoro    
Ingredienti per 4 persone:

1/2 chilo di pane toscano cotto a legna raffermo,
10 cucchiai di olio extra vergine di oliva,  2 spicchi di aglio,
un ciuffo di salvia, basilico, pomodori freschi o passata di pomodoro, sale e pepe.



  Esecuzione

 
Fate soffriggere nell'olio gli spicchi di aglio e la salvia fresca (attenzione a non bruciarli). Nel frattempo affettate il pane in fette spesse qualche centimetro e fatele ben arrostire in forno o su una piastra, dopo fatele a tocchetti e mettetele nel tegame facendole ben insaporire nell'olio, mescolate con un cucchiaio di legno. Aggiungete il sale e il pepe. Gettate ora nel tegame i pomodori maturi, freschi o pelati ( a seconda della stagione ) e il basilico, fate bollire qualche minuto, sempre mescolando. Ricoprite il tutto con acqua bollente ( se volete potete aggiungere anche un dado per brodo). Lasciate cuocere coperto, a fuoco basso,  per almeno mezz'ora, o comunque fino a che la pappa raggiunga una giusta consistenza, deve risultare piuttosto densa. Per assaporarla al meglio deve essere mangiata tiepida. 
 

 
Pizzette   
Ingredienti per 4 persone:

Pan Carré
Mozzarella
pomodori pelati
acciughe e capperi
origano
olio extra vergine di Oliva
Sale e  pepe
  Esecuzione:

Disponete le fette di pan carré, leggermente unte di olio di oliva, sulla piastra o sulla grata del forno. Sopra ad ogni fetta mettete delle fettine di mozzarella, un po' di pomodoro, un filetto di acciuga e qualche cappero. Se piace anche una spolverata di origano.
Mettete in forno caldo (180°) per circa un quarto d'ora, finché il pane sarà  ben dorato e la mozzarella sciolta. 
Servire ben caldo.
 

 
Cozze Gratinate
Ingredienti per 4 persone:

Cozze
Pane grattato
Prezzemolo
Olio extra vergine di Oliva
Sale e Pepe
  Esecuzione:

Pulite molto bene il guscio delle cozze sotto l'acqua corrente e fatele aprire a fuoco vivace in un ampio tegame con il coperchio.
Togliete i mitili dal guscio e metteteli in una zuppiera, aggiungete il prezzemolo e l'aglio tritati finemente, il pangrattato (fatto leggermente tostare sul fuoco in una padella), un po' di olio e un po' di liquido delle cozze filtrato. Amalgamate il tutto, aggiustate di sale e  pepe.
Riempite con questo composto metà guscio di cozza e fate
gratinare in forno  a 180° per circa  15 minuti
 

 

   Panzanella

Ingredienti per 4 persone:

4 fette di pane casalingo toscano raffermo,
1 cipolla rossa,
2 pomodori, basilico,
olio extra vergine di oliva,
aceto, sale e pepe.
Alcuni aggiungono anche dei cetrioli e  costole di sedano tagliati molto sottili.
  Esecuzione:

Ammollare il pane in acqua fredda per qualche minuto, poi strizzatelo e sbriciolatelo in una capiente zuppiera, nel frattempo tagliate a fettine sottili la cipolla (per toglierli il pizzicore potete lasciarla per circa un'ora in acqua fredda con un poco di aceto ) e fate a pezzettini i pomodori. Unite gli ingredienti così preparati al pane.
 Mischiate e girate il composto per amalgamarli bene, condite con olio, sale,  pepe e aceto, aggiungendo abbondante basilico.
Fate riposare il composto per circa mezz'ora in frigorifero.

 

 
Castagnaccio
Ingredienti per 4 persone:
500 gr. di farina di castagne o di marroni.
800 ml di acqua
50 gr di pinoli
50 gr di gherigli di noce
uvetta sultanina ( se piace )
un rametto di rosmarino
olio extra vergine di oliva
un pizzico di sale
  Esecuzione:

Mettete la farina (meglio se setacciata) in una ciotola abbastanza grande, aggiungete poco alla volta l'acqua e un cucchiaio di olio extra vergine, mescolate continuamente in modo che non si formino grumi fino a raggiungere una consistenza liscia e cremosa. Aggiungete  l'uvetta  precedentemente ammollata nell'acqua e strizzata, unite metà pinoli e noci tritate grossolanamente, aggiustate di sale. Ungete una teglia  e versatevi l'impasto, cospargete la superficie con i rimanenti pinoli, noci e aghi di rosmarino, irrorare con un filo di olio e infornare in forno già caldo (180°) per circa 35 minuti, a fine cottura il castagnaccio deve risultare asciutto in superficie.
 
 
 
 

HOME PAGE