Ragnetti in mezzo all'erba

Piccoli di Araneus diadematus e di Pisaura mirabilis
 
Così è come si presentano i nidi  del ragno del genere Araneus e  Pisaura
Questi  sono stati fotografati  tra l'erba e arbusti secchi in un sentiero di campagna
Sono riconoscibili facilmente dalla grande quantità di ragnetti che si spostano al minimo tocco o soffio del vento.
 
Piccoli di Araneidae
Araneus diadematus
Piccoli ragni di Araneus diadematus tra l'erba
Le uova si schiudono in autunno e i giovani trascorrono l’inverno all’interno del bozzolo, ne escono solo a primavera.
 
piccoli Araneus diadematus in gruppo piccoli di Araneus diadematus fotografati da vicino piccoli Araneus in gruppo
Basta un piccolo movimento per allarmarsi
I piccoli di Araneus diadematus  si presentano di colore giallo con una macchia triangolare scura
 
Araneus diadematus giovani Araneus diadematus in miniatura Piccoli di Araneus diadematus
I piccoli resteranno uniti fino alla prima muta, poi si disperderanno nell'ambiente circostanze
 
 
Nidi e piccoli di Pisaura 
 
Le femmine dei ragni della famiglia Pisauridae sono molto attente e coscienziose con la loro prole, in quanto dopo aver deposto le uova nel  bozzolo, si preoccupano di trovare un posto sicuro dove poterle covare e farle schiudere nella massima sicurezza, dopo la schiusa i minuscoli ragni vi rimangono un po' prima di andarsene.
femmina di Pisaura ferma in prossimità del suo bozzolo con piccoli Nido e piccoli di Pisaura
la femmina piccoli
Nidi e piccoli di Pisaura con cavalletta gruppo di piccoli di Pisaura i piccoli di Pisaura si raggruppano femmina pisaura vicino al nido
Piccoli di Pisaura attaccati alle spighe ondeggiano al vento ...
Si chiama Ballooning  la modalità di dispersione dei giovani ragni che, dopo essere saliti su un punto elevato, si lasciano trasportare  dalle correnti d’aria calda ascensionali, stando agganciati ad un filo di seta e allentando la presa solo quando trovano un appiglio.  Nella maggior parte dei casi sarà la diminuzione del vento o l’abbassamento di temperatura a provocare l’atterraggio al suolo dove, liberatosi del filo, il ragno inizierà a muoversi liberamente. In questo modo i ragni possono compiere anche lunghi tragitti
 
 
 
Torna su
back