Parte terza
LIBELLULE INSETTI - LARVE D'ACQUA LARVE VARIE BRUCHI FARFALLE API - VESPE - BOMBI
MOSCHE / DITTERI FIORI PAESAGGI FUNGHI ALTRI ANIMALI BIRDGARDENING
 
Funghi
pag. 1 pag.2 pag.3
 
Che cosa sono i funghi?

Una descrizione molto semplice è questa:
I funghi sono organismi dotati di nucleo, senza clorofilla, che originano da spore e si riproducono generalmente sia in maniera sessuata che asessuata.
oppure : I funghi sono i 'frutti' di un organismo che vive o nel terreno o su qualche substrato organico morto o vivente.
Il seme che inizia la vita del fungo è un seme microscopico detto 'spora', questa germinando emette un tubetto che si accresce all'apice, dove si formano una dopo l'altra numerosissime cellule.
Il filamento formato che si ramifica e cresce si chiama ifa, l'insieme delle ife costituisce il micelio, che può essere anche chiamato muffa o bianco. Quando le condizioni ambientali e nutrizionali saranno favorevoli, da tale micelio si formerà il corpo fruttifero, cioè il fungo, il quale a sua volta produrrà altre spore che verranno disperse dal vento e continueranno il ciclo biologico della specie.
Per questo motivo è importante che il cercatore di funghi non adoperi le borse di nailon per riporvi i funghi che trova perché impedisce la dispersione delle spore nel bosco. Esistono numerosissimi specie di funghi, se ne contano addirittura circa 100.000 tipi, alcuni piccolissimi ( visibili solo al microscopio ), altri invece raggiungono discrete dimensioni ( come i funghi che tutti conosciamo).

 
Con i funghi non si scherza  ......prima di mangiarli fateli controllare al micologo presso le ASL
Chi fosse interessato a frequentare un corso di formazione per diventare Micologo, può chiedere informazioni direttamente a Nicola Sitta, docente presso i corsi per Micologi di Perugia e di Trento,  e-mail  -  nicolasitta@libero.it  -
 
Funghi con tubuli e pori
 

Genere Boletus

Porcini
Due porcini - 11.6.2008
Boletus aestivalis
Boletus aestivalis
 
Boleto a piede rosso Erythropus sp.- 11.9.2002
Boletus erythropus (Boleto a pori rossi)
Boleto gambo rosso - 13.9.2005  

Boletus
sez. Luridi

 
Boleto satana - 4.10.2004 Boleto satana - 4.10.2004 La carne è gialla e vira vistosamente al taglio assumendo una colorazione prima verde poi blu, soprattutto sotto i tubuli e vicino al gambo.
Boletus rhodoxanthus  (Tossico)
 
Boleto cappello arancio - 20.9.2002 Leccinum aurantiacum

Porcinello aranciato
Dal latino aurantiacum = aranciato - per il colore del cappello.

Leccinum duriusculum
(probabile)
Boleto placidus - 20.9.2002
 
Boletus Variicolor - 11.9.2002 Leccinum sp.
 
Leccinum carpini
 
Strobilomyces strobilaceus - 11.9.02 Strobilomyces strobilaceus - 20.9.02
Strobilomyces strobilaceus
Boleto - 22.6.2004
Xerocomus cfr. subtomentosus
 
pinarolo
Suillus granulatus - Pinarolo
 
Suillus luteus
 

Il Bosco

 
 
 
 
 
 
 
 
indietro home page torna su avanti