Pieris brassicae L.
Cavolaia maggiore  (famiglia Pieridi)
 
Grande farfalla bianca o bianco-giallastra con una bordatura nera posta sull’estremità delle ali anteriori, le femmine inoltre presentano anche due macchie nere ben visibili sulle ali anteriori.  Farfalla molto comune e ampiamente diffusa,con un'apertura alare  di 50-60 mm. e di abitudini diurne.  Si trova spesso negli orti e nei campi dove vengono  coltivate le crocifere,quali rapa, cavolfiore e cavolo da cui il nome di "Cavolaia" Piante nutrici: cavolo nero, cavolfiore, verza e tutti i tipi di crocifere. I bruchi sono striati (nero/gialli), e quando sono numerosi possono causare notevoli danni alle piante prima di impuparsi e svernare sotto tale forma. La femmina depone da 200 a 300 uova, di colore dal giallo all'arancione e le incolla sulla faccia anteriore della foglie.
Prima di trasformarsi in crisalide, i bruchi cercano dei luoghi riparati e sicuri.
Tempo del volo da marzo ad ottobre, da 1 a 3 generazioni. 
Gli adulti preferiscono i fiori e contribuiscono alla loro impollinazione.
 
 
Pieris brassicae Pieris brassicae Pieris brassicae su fiore
Pieris brassicae
 
video di Pieris brassicae
Video di una farfalla Pieris brassicae
 
Pieris brassicae su fiore
Farfalla bianca Pieride - la cavolaia
 
Bruco di Pieris brassicae Bruchi di Pieris brassicae su una pianta di cavolo nero Bruchi di Pieris brassicae
Bruchi di Pieris brassicae
 
Crisalide di Pieris brassicae
Crisalide
 
Alcuni bruchi possono venire parassitizzati da larve
 
Metamorfosi da bruco a farfalla
 
Farfalla Pieris brassicae Farfalla Pieris brassicae
Farfalla Pieride appena uscita dalla crisalide
 
 
   
back