FILASTROCCA  DELLA LUCCIOLA
 
lucciola
La Lucciola - Lampyris sp.
Le lucciole appartengono all'ordine dei Coleotteri e alla famiglia dei Lampiridi.
 
Larva della lucciola
Larva di Lampyris sp.   "Lucciola"
 

Le femmine della lucciola comune hanno un aspetto vermiforme, sono  prive di ali e raggiungono una lunghezza di circa 20 mm e non sono molto diverse dalle loro larve.
I maschi, più piccoli  sono riconoscibili come coleotteri, presentando il tipico aspetto con le due paia di ali  anteriori modificate (elitre) , che costituiscono una sorta di astuccio di protezione sia per le ali posteriori sottostanti sia per l'addome. Le lucciole hanno la capacità di emettere segnali luminosi che servono nel periodo dell'accoppiamento come richiamo sessuale, luce intermittente emessa dagli ultimi tre segmenti dell’addome  (la famosa bioluminescenza) per attirare l'attenzione delle femmine. Le femmine si arrampicano sugli steli d'erba e si lasciano ondeggiare per essere ben visibili dai maschi,  che rispondono al richiamo emettendo una luce  più tenue.

Le femmine emettono luce fissa, mentre i maschi producono la classica luce ad intermittenza,  la cui frequenza varia a seconda della specie.
larva di lucciola larva di lucciola su di un tronco larva di lucciola di profilo
I maschi muoiono poco dopo l'accoppiamento mentre le femmine sopravvivono per un paio di giorni,  il tempo necessario per deporre le uova nel terreno. Nel successivo autunno sgusciano le larve che iniziano subito a cacciare; per un altro anno il loro unico obiettivo è quello di nutrirsi e di crescere. Solo dopo due anni, durante i quali la larva cambia pelle più volte, avviene l'ultima trasformazione in stadio adulto.
 
larva di lucciola
 
Le larve delle lucciole sono  carnivore e abili predatrici,  si nutrono soprattutto di lumache e chiocciole.
 
Alcune larve di lucciola che mangiano un lumacone morto Alcune larve di lucciola che mangiano un lumacone morto
 
larve di lucciole che banchettano con una lumacone larve di lucciole che si cibano di una limaccia
Una volta era  molto comune nei campi coltivati a grano, oggi molto più  localizzata,  si riscontra spesso negli incolti, lungo i sentieri, macchie  e comunque dove l'agricoltura è rimasta naturale.  Si tratta infatti di specie che risente dell'effetto dei trattamenti chimici in agricoltura, facendo mancare loro, con l'uso intenso di lumachicidi, il principale nutrimento.
 
 
Questo è il maschio di lucciola (Luciola lusitanica ) che nelle notti estive è possibile incontrare e ammirare  mentre vola  nei prati emettendo lampi di luce verde smeraldo. 
 
 
Luciola lusitanica
 
 
Torna su
 
Molto tempo fa noi bambini cantavamo questa filastrocca inseguendo le lucciole:  
 
LUCCIOLA LUCCIOLA VIEN DA ME
TI DARO' IL PAN DEL RE
IL PAN DEL RE E DELLA REGINA
LUCCIOLA LUCCIOLA VIEN VICINA
lucciola gif
 

Se riuscivamo a prenderne qualcuna la mettevamo dentro un bicchiere di vetro capovolto, sperando di trovarvi la mattina seguente qualche soldino. La mattina al posto delle lucciole era una gioia trovare qualcosa, normalmente 10 o 20 lire, a volte anche 50/100 lire.

 
Gif realizzata da Shangri-la
Indietro back Home
 
 

淡灯~秋咲~_C流堕

Per visualizzare correttamente lo stile della pagina Fonts  Papyrus - Book Antiqua