Uccellini Cinciarelle con i nidiacei Ballerina bianca Altre varietà di uccelli Merli e merlotti
Birdgardening 2009-2010 Birdgardening 2010-2011 Birdgardening 2011-2012 Birdgardening 2012-2013 Storno
Birdgardening 2013-2014 Birdgardening 2014-2015 Birdgardening 2015-2016 Merlo zoppino & famiglia  
Ordine: Passeriformi - Famiglia: Motacillidi - Genere: Motacilla - Specie: Motacilla alba

Ballerina bianca  (Motacilla alba)

 E' un uccello di piccole dimensioni, dalle forme slanciate ed eleganti, lungo in media 18 centimetri per un peso di 23 grammi.  Il suo volo è tipicamente ondulato e quando non vola, muove continuamente la lunga coda con movimento ritmico, tanto da essere chiamata "batticoda". E' un uccello attivo, mobile ed irrequieto, sempre in movimento. Si nutre d’insetti e invertebrati. È ghiotta di larve della farina. Nidifica in piccole cavità delle rocce e alberi, ma anche tra le abitazioni dei centri urbani.

Ascolta il canto
 
La Ballerina bianca ha un carattere molto socievole nei confronti dei propri simili ed anche nei confronti dell'uomo, non è raro vedere questi piccoli uccellini lungo le strade e piazze in cerca di cibo, zigzagando tra le persone.
 
 
 
Le foto qui sotto sono un esempio dell'indole socievole e della capacità di adattarsi e accettare la compagnia dell'uomo nonostante l'oggettivo disagio e vulnerabilità del soggetto.
 
Batticoda
video
La ballerina bianca o batticoda
 
Ballerina bianca sulla finestra Ballerina bianca sulla finestra che mangia delle panattiere Ballerina bianca sulla finestra
Quando si dice ... non aver paura!!!!
 
Ballerina bianca sulla sponda del letto Ballerina bianca sulla scrivania
 
 
Ballerina bianca 5-5-2012 che fa il bagno
Mentre si prepara a fare il bagno ...
 
 
Le prime foto scattate alla ballerina bianca, che abbiamo chiamato Jò,  risalgono  ai primi giorni di gennaio 2006, ma già da qualche tempo mostrava la sua indole curiosa.
 
Ballerina bianca fotografata a gennaio del 2006
 
Ballerina bianca in Aprile 2006 Ballerina bianca che aspetta le panattiere fotografata in Aprile 2006
In quel periodo le ballerine che volavano lì intorno erano diverse, ma soltanto una era coraggiosa tanto da avvicinarsi e soffermarsi quando ci affacciavamo alla finestra. In un primo momento gli offrivamo solamente dei biscotti, ma quando iniziammo con le panattiere fu un vero piacere vedere prenderle al volo per non farseli "fregare" dai passeri e dai merli. Altri alimenti erano biscotti secchi, panettone / pandoro/ colomba.
Ballerina bianca sul trespolo Ballerina bianca che si affaccia dentro la stanza
Se la persiana è socchiusa non c'è problema... entra lei
 
La covata è affidata esclusivamente alla femmina,  mentre all'allevamento partecipano entrambi i genitori, nel periodo della cova questa ballerina si faceva viva soltanto 2/3 volte al giorno, al contrario quando i pulcini erano nati, faceva innumerevoli viaggi.
Ballerina bianca posata sul letto Ballerina bianca che riprende il volo Ballerina bianca posata sul letto
 
Ballerina bianca sul letto Ballerina bianca sul letto
In quel periodo provvidenziale fu la ristrutturazione della facciata della casa, l' impalcatura la portava ad avvicinarsi facilmente alla finestra per poter guardare dentro.
 
Ballerina bianca Ballerina bianca posata sull'impalcatura Ballerina bianca con una zampetta alzata in posizione di riposo
 
Ballerina bianca con bigattini Ballerina bianca con una camola del miele Ballerina bianca con Tenebrio molitor
Mentre raccoglie i bigattini (larve di mosca).... ... le panattiere (Tenebrio molitor)
Un ottimo cibo sono anche le camole del miele
 
 Nel periodo dello svezzamento dei nidiacei le  camole del miele  venivano  prese e portate a loro.
Queste larve di lepidottero "Galleria Mellonella" (si comprano nei negozi di caccia e pesca)  sono molto apprezzate e costituiscono un buon cibo vivo per tutti gli uccelli,  per la loro grandezza e per il valore nutritivo io li chiamo "bomboloni ripieni alla crema" a differenza dei bigattini che  chiamo scherzosamente "bignolini ripieni".
 
E' sempre la stessa ballerina a tornare,  si riconosce da quello che rimane di un cordoncino chiaro legato alla zampa destra, intrecciatosi qualche mese prima e che si è tolto  con accanimento con il piccolissimo becco.  Questo insistente becchettio  sul piede destro è durato molto tempo e la portava frequentemente a stare con un piede solo.
Ballerina bianca Ballerina bianca ballerina bianca alla finestra
Le piume del petto sono arruffate per la cova.
 
Ballerina bianca Ballerina bianca Ballerina bianca
Quando ricompare molto spesso porta il rifiuto dei suoi nidiacei, mantenendo così il nido pulito dagli escrementi, la foto a dx: sullo sfondo il tetto dove c'è il suo nido con i piccoli..
 
Piccolo di ballerina bianca
Questo è uno dei piccoli in lontananza
 
Torna su back