Gli  afidi
I pidocchi delle piante
"Gli Afidi o pidocchi delle piante (Aphidoidea) sono una superfamiglia di piccoli insetti fitomizi
 (organismi che si nutrono della linfa delle piante), compresi nell'ordine Rhynchota sottordine Homoptera, sezione Sternorrhyncha"
Gli afidi sono piccoli insetti dal corpo ovale e allungato che possono presentarsi di vario colore: verde, rosato, grigio o nero ed hanno la brutta abitudine di colonizzare i germogli e le foglie tenere delle piante, interferendo sui processi di assimilazione.  Possiedono un apparato boccale perforante-succhiatore che si chiama  rostro,  con il quale si nutrono della linfa, in pratica un piccolo tubicino che affonda nel tessuto vegetale per succhiare direttamente la ninfa che scorre.
La linfa è ricchissima di zuccheri, quello che non usano viene espulso sotto forma di melata, imbrattando così i vegetali di gocce zuccherine, in questo modo si sviluppano i funghi saprofiti a micelio scuro, le cosiddette "fumaggini",  le punture degli afidi inoltre, con l'emissione di saliva  necessaria a rendere più fluida la linfa, causano malformazioni delle foglie e dei frutti.
Gli adulti possono essere privi di Ali (atteri) o alati, spesso prendono il nome della pianta che attaccano.
 
Alcuni tipi di afidi: afidi gialli, verdi, neri e grigi ...
afide gif


Aphis nerii
L'Aphis nerii è l'afide dell'Oleandro (Nerium oleander) di cui prende il nome, 
 è un insetto giallo brillante con antenne, gambe e sifoni (o cornicoli) situati sulla parte posteriore dell'addome di colore nero .
Come gli altri afidi secerne una sostanza zuccherina viscosa nota come melata.
Afidi gialli - Aphis nerii
 
Aphis nerii
  
 
Aphis nerii
Le ninfe sono degli adulti in miniatura, veri e propri cloni in quanto le femmine sono vivipare e partenogenetiche,
cioè non producono uova ma direttamente ninfe, non esistono maschi ... solo femmine.
Aphis nerii, afide alato


Aphis nerii l'afide giallo
Afide alato


Aphis nerii l'afide giallo sull'oleandro

Aphis nerii l'afide giallo su dei fiori di oleandro
Colonia di  Aphis nerii  sull'oleadro
 
 

Hyalopterus Pruni  


Afidi verdi sotto una foglia di susino

L'Afide farinoso del susino  (Hyalopterus Pruni)
Afidi verdi sotto delle foglie di susino

Afidi verdi raggruppati nella pagina inferiore delle foglie di susino

L'Afide farinoso del susino  (Hyalopterus Pruni)
In mezzo a loro, ben mimetizzati, ci sono alcune larve di dittero sirphidae.
Questi afidi si concentrano in fitte colonie sulla faccia inferiore delle foglie determinando deformazioni fogliari, caduta di foglie e frutti,
l' abbondante produzione di melata provoca lo sviluppo di fumaggine.
 


Macrosiphum rosae 

Afidi sulle giovani foglie di rosa Macrosiphum rosae
Afide della rosa (Macrosiphum rosae).

Afidi sui boccioli di rora Macrosiphum rosae
Afide della rosa (Macrosiphum rosae).

Macrosiphum rosae
Afide della rosa (Macrosiphum rosae).

L'afide della rosa è un piccolo afide di 1-2 mm che colpisce sia le rose spontanee che coltivate, 
può essere di colore rosato e di colore verde chiaro, vive in colonie e attacca i boccioli, le giovani foglie e i germogli.

gif

Aphis fabae

Afidi neri su una pianta di baccello


Aphis fabae:afidi di colore rossiccio


Aphis fabae gli afidi di colore nero
Aphis fabae è un pidocchio nero e non colpisce solo la pianta dalla quale prende il nome,
ma anche diversi ortaggi e  altre piante erbacee ed arbustive spontanee e ornamentali.

Afidi di colore nero


Afidi sulle giovani foglie di ibisco

Afidi su giovani foglie di Ibisco
 


Afidi farinosi


Afide farinoso chiaro


Brevicoryne brassicae, afidi rosa sotto una foglia di cavolo
Brevicoryne brassicae
Afide ceroso del Cavolfiore

 

Afidi marroni su una pianta di finocchio


Afidi su un rametto di Foeniculum vulgare
Afidi su dei rametti di  Foeniculum vulgare

Afidi su una zucca
Afidi su un'ammaccatura di zucca
 
Afidi verdi
Afidi verdi
 
Periphyllus acericola, afidi su pianta di acero
Periphyllus acericola, afidi verdi su pianta di acero ( quelli grigi sono afidi parassitizzati)
 
Afidi sotto una foglia di salvia
Afidi sotto una foglia di salvia


Afidi di colore chiaro sotto le foglie di Aquilegia


Afidi di colore chiaro sotto le foglie di Aquilegia
Pidocchi chiari sulla pagina inferiore dell' Aquilegia sp. (Ranunculaceae)- (Aphis gossypii ???)
   
Afidi sul finocchio
afidi sul finocchio selvatico
 
Curiosità: Gli afidi per una particolare conformazione degli occhi vedono bene il colore giallo e da questo ne sono attratti,
un aiuto per combatterli è quello di usare un contenitore giallo pieno di acqua saponata.
 
Gli Afidi hanno dei buoni amici, le Formiche,
in taluni casi il loro rapporto diventa simbiotico: le formiche ospitano e proteggono gli afidi in cambio della melata,
trasportandoli anche su altre piante; tenendo sotto controllo le formiche ( eliminazione dei formicai )
diminuisce anche il problema degli afidi.


Myrmica rubra che alleva formiche

Formiche che proteggono gli afidi



afidi con amici e nemici
Afidi allevati dalle formiche
 
 
Afide che secerne melata
Afide che secerne melata
 
Afide alato
Afidi alati

Afide alato

Afide alato
Pidocchio con le ali
 
 
afidi con le ali
 
 
I Nemici degli  afidi / pidocchi
 
I nemici degli afidi possono essere sia predatori che parassitoidi
I predatori  depongono le loro uova in prossimità delle colonie, le larve che nascono si cibano di afidi: adulti e larve dei coleotteri Coccinellidi (Adalia bipunctata, Coccinella septempunctata, Scymnus  sp), larve di ditteri Sirfidi e Cecidomidi, adulti e larve di Neurotteri Crisopidi.
 
coccinella in mezzo agli afidi
Hippodamia variegata che banchetta con i pidocchi
Coccinelle
 
Larve di coccinella


Larva di coccinellide Scymnus sp. che si ciba di afidi
Scymnus sp.

Larva di coccinella che mangia un afide
Larva di coccinella gialla che mangia un afide
Coccinella septempunctata Psyllobora vigintiduopunctata

I parassitoidi  sono gli Imenotteri le cui larve si sviluppano all'interno dell'afide 
(riconoscibili per la colorazione scura del corpo). 


Afide parassitizzato


Afide parassitizzato

AfideAfide parassitizzato
Afide parassitizzato (probabilmente da un imenottero Braconidae)
La femmina infligge con l'ovopositore  le proprie uova all'interno del corpo dell'afide, l'uovo si trasforma in larva e mangia l'afide dall'interno, a metamorfosi completata sfarfalla attraverso un foro, lasciando il corpo vuoto.


Le larve di Neurotteri  Crisopidi  sono grandi predatrici di afidi
Uova di crisopide deposte vicino ad una colonia di afidi
larva di crisopide che mangia un afide
Uova di crisopide deposte vicino ad una colonia di afidi Larva che mangia un afide


larva di crisopide che mangia un afide

 Larve larve di Crisopidi che mangiano afidi


larva chrysopa che mangia afidi

Video di una larva di Chrysopa che mangia un afide
Video di una larva che mangia un afide

larva chrysopa

Video di larve che predano gli afidi afidi sul finocchio
Larve che predano afidi Afidi su un rametto
gifgifgifgif
Altri insetti nocivi per le piante Le cocciniglie
^
Home